Cippo commemorativo  polveriera Tonfiolo

A Levata,nei pressi di corte Luvione , dalla strada Arginotto  in direzione Ponteventuno si intravvede isolata nella campagna una stele che ricorda l’esplosione della polverira Tonfiolo avvenuta il 18 settembre 1920 alle ore 10,30 che causò diversi feriti,  la morte di quattro militari e di una donna  Itala Magri vedova Marocchi ricordata dagli eredi con la costruzione di questo piccolo Monumento.

La polveriera adibita a deposito di esplosivi durante lo scoppio ha devastato la campagna e le case circostanti.

Le cause dello scoppio non furono mai accertate, i familiari di Itala Magri scrissero sul monumento “VITTIMA DELLA INCOSCIENTE FEROCIA RIVOLUZIONARIA. I FIGLI CON ETERNO INCOSOLABILE RIMPIANTO”